Abiti da sposa minimal, la tendenza per l’estate del 2021

L’estate del 2021 esige l’utilizzo di abiti da sposa minimal. Che cosa si intende con questo aggettivo? Cerchiamo di scoprirlo.

Abiti da sposa minimal

Nella collezione 2021, gli abiti da sposa minimal sono diventati un vero e proprio must. Tra chi si è sposato nella prima parte dell’anno e chi lo farà in questa seconda, si stima che oltre il 25% delle donne opterà per abiti da sposa dallo stile molto semplice, appunto, minimal.

Questi abiti sono naturali in tutti i sensi: hanno tagli netti, lunghezze medie oppure rasoterra. Molto eleganti, non vogliono sfarzi: non hanno più volumi, cristalli perline o ricami, ma puntano in modo molto semplice sulla lucentezza di materiali come raso e come seta, duchesse o mikado. I modelli perfetti per l’estate 2021 sono quelli che si rifanno all’abito sottoveste, chiamato anche slip dress. Questi hanno spalline sottili e foggia allungata verso il basso.

Esistono diversi modelli di abiti da sposa minimal. Vanno dal colore bianco al crema e possono essere a maniche corte o lunghe, a seconda della stagione in cui si sceglie di convolare a nozze. Il modello che va per la maggiore è accollato sul davanti e scoperto sulla schiena. Questo tipo di abito è molto in voga per le spose Millennials.

Ma per quale motivo sempre più spose scelgono un abito minimal? I tempi di pandemia che stiamo vivendo sono molto particolari. Le coppie di sposi hanno deciso di celebrare il matrimonio con una cerchia ristretta di persone invitate, spostando la cerimonia vera e propria a data da destinarsi. Ecco il perché della scelta di un abito più sobrio, nell’atteso di indossarne uno più sfarzoso e più principesco. L’abito minimalista è polivalente e si può adattare a diverse situazioni. Ha spesso sovragonne, code e maniche removibile ed è adatto anche alle cerimonie di tipo civile.

Questo tipo di vestito può essere anche reso un po’ più originale, con un tocco di fantasia in più. Si può giocare, ad esempio, con tessuti vari e con tagli per creare movimenti sofisticati. Pensiamo, ad esempio, all’accostamento tra tessuto opaco e lucido, che risulta di grande effetto. Può avere spacchi vertiginosi o ampie scollature; non deve per forza essere di taglio dritto o scivolato, ma possiamo personalizzarlo secondo le nostre esigenze personali.