Abiti da sposa vintage: quali scegliere e dove trovarli

abiti da sposa vintage

Molte donne scelgono abiti da sposa vintage, cioè quei modelli che non passano mai di moda, nonostante le tendenze odierne siano decisamente differenti.

Abiti da sposa vintage

Le donne che scelgono abiti da sposa vintage compiono una scelta molto particolare. Questi, infatti, spesso sono frutto di lavori artigianali di altissima qualità ed hanno un fascino legato alla storia molto particolare. Pensiamo, ad esempio, agli abiti retrò stile anni ’20, fino ad arrivare a quelli degli anni ’50, per poi passare agli anni ’60 e ’70, dove andavano di moda modelli un po’ più stravaganti, da femminista un po’ hippie.

Non è semplice scegliere il proprio, anche perché i classici negozi di vestiti da sposa tendono ad avere soprattutto modelli che rispondono alle tendenze attuali. L’ideale, quindi, può essere prendere in considerazione l’idea di acquistarli in negozi appositi, oppure online.

Per chi ama gli abiti davvero “antichi”, l’ideale potrebbe essere acquistare un vestito degli anni ’10. Si tratta di abiti stile Belle Epoque in pizzo, datati in un periodo che va dal 1914 al 1918. Sono abiti molto leggeri, spesso anche un po’ trasparenti, con ricami a fiori.

Chi ama lo stile anni ’50, romantico e particolarmente retrò, può prendere in considerazione l’idea di usare un abito vintage in raso, con scollo a V. Si tratta di modelli che sembrano davvero usciti da un film anni ’50. Sono a trapezio vintage, hanno la vita stretta e la gonna di raso molto ampia. Sono spesso impreziositi da un corpetto con applicazioni in pizzo.

Chi volesse, invece, affidarsi ad un vestito da sposa anni ’60, potrebbe prendere in considerazione l’idea di acquistare un abito in cotone piqué bianco. Il must di quell’epoca erano le maniche corte a sbuffo, i colletti particolarmente lunghi, con un corpetto impreziosito di bottoncini. I modelli ispirati agli anni ’70, invece, sono piuttosto sbarazzini e un po’ hippie. Pensiamo, ad esempio, a un vestito da sposa a pantalone, molto in voga all’epoca. Si tratta dell’inspo top, alternativo, con taglio trendy e con scollo ampio e vertiginoso, rigorosamente nel colore bianco.

Vestiti da sposa per matrimonio civile: quali scegliere

vestiti da sposa matrimonio civile

Sono tante le coppie che scelgono soltanto il rito civile per unirsi in matrimonio. Ma quali vestiti da sposa sono migliori per questa cerimonia?

Vestiti da sposa per matrimonio civile

Se avete optato per il matrimonio civile, dovete sapere che esistono alcuni vestiti da sposa che, secondo il galateo, sono assolutamente migliori di altri. L’ideale è scegliere un abito che non sia troppo banale, con un occhio alle tradizioni e, comunque, sempre molto elegante.

Il matrimonio civile si presta ad essere un po’ meno formale rispetto a quello religioso. Da sempre considerato più romantico, il matrimonio in chiesa richiede particolari dogmi, come sappiamo. I vestiti sposa per il matrimonio civile ci permettono di trasgredire un po’ a questi dogmi religiosi, ovviamente cercando di non esagerare mai.

Le donne che scelgono il matrimonio civile, oggi hanno la possibilità di sposarsi non soltanto in Comune, ma anche in altre location. Ecco la motivazione per cui, sempre più donne scelgono abiti colorati e piuttosto vistosi in caso di cerimonia civile in location differente rispetto al Comune.

Il matrimonio civile ci permette di avere più scelta nel vestito, negli addobbi e anche nel tema delle nozze. Ricordiamo, ad esempio, che l’abito più utilizzato per i matrimoni civili è il tailleur, che certamente non si vede molto spesso nei matrimoni a carattere religioso. Niente vieta, però, alle spose di utilizzare abiti più sobri, oppure ben più vivaci, colorati ed eccentrici. Pensiamo, ad esempio, a chi sceglie di sposarsi in rosso, in blu, in azzurro, in lilla, avorio e rosa.

A volte, il matrimonio civile è l’unico possibile: ricordiamo, ad esempio, il caso delle seconde nozze. In questi particolari frangenti, la maggior parte delle spose sceglie per l’occasione un outfit piuttosto sobrio e semplice, anche se i colori eccentrici non sono certi vietati. In tali casi, si utilizzano spesso i toni pastello, ma anche l’avorio, il rosa ed il color champagne. Il rito civile prevede eleganza anche per gli invitati. Ad accompagnare la sposa vi è sempre la marcia nuziale e la sala, se possibile, dovrà essere decorata.

Abiti da sposa corti: le migliori tendenze per il 2020

abiti da sposa corti

Usati soprattutto dalle donne giovani, che non vogliono rinunciare ad un tocco di stile e classe nel giorno più bello della loro vita, gli abiti da sposa corti sono molto di tendenza nel 2020. Andiamo a scoprire i modelli più acquistati.

Abiti da sposa corti

Se è vero che le amanti del grande classico potranno storcere un po’ il naso nel vedere gli abiti da sposa corti, è altrettanto vero che le tendenze del 2020 ci parlano di un grande successo riguardante questo tipo di vestiti. I modelli a disposizione sono davvero tantissimi.

Un grande classico è l’abbinamento degli abiti da sposa corti con le gonne staccabili. Spesso li troviamo in modelli con vaporosi inserti in tulle e nastro in vita, perfetti da abbandonare su una sedia alla fine della cena di nozze. Alcuni sono spesso con gonna al ginocchio, perfetti per una sposa raffinata e mai volgare.

Questi modelli sono un simbolo di eleganza estrema, soprattutto se i tagli sono “a sirena” o a tubino. L’esempio classico è quello di Max Mara Bridal 2020, con mikado e raso per un abito elegante, raffinato e senza tempo. Questi articoli, anziché con gonne staccabili, possono essere proposti anche in altre versioni, come ad esempio con maniche modulabili, giacche con piume e fiocchi in vita che servono a dare un movimento all’abito corto in stile retrò.

Leggi anche: Vestiti da cerimonia: quali scegliere ed ultime tendenze

Oltre ad essere originali nei tagli, per un gioco di simmetrie, gli abiti da sposa corti sono anche molto sexy. Pensiamo, ad esempio, ai classici abiti corti con il monospalla, con tanto di giacche modello blazer che corrono per tutta la lunghezza dell’abito. Non solo, grandi classici per il 2020 sono anche le gonne a palloncino destrutturate.

Molti abiti di tendenza per il 2020 sono in tulle, che nascondono gonne a tubino proprio sopra il ginocchio e che vanno ad impreziosire dei bustini scollati e delle schiene scoperte, ad effetto “wow!”. Esiste davvero l’imbarazzo della scelta, specialmente nelle stagioni più calde dell’anno.

Vestiti da cerimonia: quali scegliere ed ultime tendenze

vestiti da cerimonia

I vestiti da cerimonia devono essere sempre scelti con cura. Il giorno del matrimonio è molto speciale e merita di essere festeggiato in maniera perfetta. Andiamo a scoprire quali scegliere in base all’occasione e le ultime tendenze in fatto di moda.

Vestiti da cerimonia

Che si sia invitati oppure i protagonisti assoluti di un evento, i vestiti da cerimonia sono senza dubbio importantissimi. La moda del momento dice molto su come dovremmo vestirci ed è meno rigida di un tempo. Se, infatti, fino a qualche decennio fa il modo di vestire era quasi “obbligato” e conformato a particolari etichette, oggi si è molto più liberi di avere uno stile più sobrio e personalizzato.

Pensiamo, ad esempio, agli abiti da sposa. Un tempo erano perlopiù bianchi, mentre oggi è possibile trovare molte varietà di modelli e di colori, tra cui il rosa, il rosso, il viola e molto altro ancora. Chi ama la tradizione, in ogni caso, non rinuncia al vestito bianco per la sposa, che continua ad essere la scelta principale. I negozi pullulano di abiti corti oppure lunghi, che rispondono a qualsiasi esigenza di stile. La stessa cosa vale per l’abito maschile, che può essere anche di colori diversi rispetto ad un classicissimo nero o blu.

Anche per ciò che concerne gli invitati le regole sono molto meno rigide di un tempo, ma rimane comunque importante saper scegliere l’abbigliamento adatto. In tal senso può essere utile conoscere la formalità dell’evento e l’organizzazione. Non tutte le cerimonie sono uguali, quindi bisognerà scegliere abiti da cerimonia adatti in base alla location: comune, chiesa, all’aperto etc. In caso di cerimonia mattutina si potrebbe optare per un semplice tailleur gonna (o pantalone) più giacca con dettagli ricercati. In caso di cerimonia pomeridiana o serale meglio un abito lungo ed elegante, con tonalità dorate. Accessori semplici, trucco leggero e gioielli non troppo vistosi per completare il tutto.

I migliori negozi propongono così idee raffinate ed eleganti per gli abiti, disegnandoli e confezionandoli per renderli unici per voi. Contattaci e saremo in grado di aiutarti nella scelta dell’abito più adatto.

Abiti da sposa semplici: stili, modelli e tendenze del 2020

abiti da sposa semplici

Gli abiti da sposa semplici sono sempre da preferire, perché danno un tocco di eleganza senza essere troppo “impegnativi”. Andiamo a scoprire quali scegliere per essere sempre eleganti in base alle tendenze del 2020.

Abiti da sposa semplici

Nel giorno più importante è fondamentale che l’abito da sposa rispecchi lo stile e la personalità di chi lo indossa, abbinandosi alla perfezione con tutti gli altri accessori e senza che vi sia alcun tipo di dissonanza cromatica.

Gli abiti semplici ed informali sono rappresentati ormai da diversi modelli, che fanno parte della collezione 2020. Le tendenze principali ci parlano di stili freschi e non troppo rigidi nei canoni di eleganza. Al bando le cose eccessivamente formali, via libera quindi a semplicità e raffinatezza, anche per quanto riguarda gli accessori.

I tessuti più alla moda sono leggeri e vaporosi, con seta ed organza, pizzo e tulle. Per ciò che riguarda i modelli abbiamo gli abiti da sposa a sirena, molto in voga anche tra le giovanissime, e quelli a “stile impero”, famosi per la loro raffinatezza e la facilità di adattamento a qualsiasi silhouette. Essendo entrambi piuttosto semplici, non necessitano di avere grossi dettagli decorativi per fare bella figura.

L’abito migliore è quello in grado di valorizzare le forme della sposa, che devono essere il più femminili possibile, senza andare ad appesantire la figura. Chi ama le scollature, può scegliere quelle sulla schiena, perfette per gli abiti da sposa corti. Da considerare anche quelle a barchetta, che riescono a dare un tocco più fresco e sbarazzino all’outfit.

Gli abiti da sposa semplici e raffinati dovranno essere abbinati a scarpe eleganti. C’è chi sceglie di impreziosirli in modo particolare, optando per scarpe con pietre colorate sula punta, di colori accesi e similari. L’abito semplice è perfetto da abbinare anche ad un bouquet con toni classici, ad esempio di peonie, in stile boho chic: questa soluzione è perfetta per le amanti dello stile vintage. In alternativa, da abbinare a vestiti classici, ricordiamo i semplicissimi bouquet a fiori con rose bianche.