Abiti da sposa 2021: i migliori modelli a cui ispirarsi

abiti da sposa 2021

Quali sono i migliori abiti da sposa 2021? Come ogni anno, ci sono alcune tendenze che vanno per la maggiore nella scelta del vestito.

Abiti da sposa 2021

Parliamo di tendenze in fatto di abiti da sposa 2021. Quali sono i migliori modelli a cui ispirarsi se abbiamo intenzione di convolare a nozze in questo anno appena iniziato.

La prima tendenza da prendere in considerazione è quella riferita ai minimal in lungo. Gli abiti pomposi lasciano spazio a tagli più alleggeriti e lineari: possiamo dire che i vestiti da sposa per tutta questa annata punteranno sul minimalismo.

Tale tendenza tende a predominare soprattutto nei modelli di abiti da sposa a maniche lunghe. Rimangono attuali il taglio a sirena, le lunghezze e lo strascico. Per ciò che riguarda, invece, il tessuto, si pensa a prodotti come il cady o il mikado, senza dubbio più rigidi, ma anche ben più strutturati, che riescono a vestire senza appesantire troppo la figura. Rimane il focus sul punto vita, che appare ammorbidito, oppure esaltato da cinture in vita e fasce di tessuto.

L’abito a spalle scoperte sarà un must per tutto il 2021: lo scollo dovrà essere netto, squadrato, ma comunque molto femminile, meglio se impreziosito da una fascia di tessuto che parte dal sotto spalla. Si tratta di un dettaglio particolarmente ricercato, che risulta perfetto con abiti da sposa a sirena o a trapezio, lineari e ben decorati.

Non mancano i richiami retrò nelle tendenze della moda. Pensiamo, infatti, alla presenza di cristalli, frange e piume, che ricordano un po’ gli abiti da sposa in voga nei lontani anni Venti. I decori spesso di posano in modo delicato sulla schiena a sui corpetti minimal, andando ad impreziosire le trasparenze. Altri tessuti molto in voga sono il tulle o il plumentis, che vanno a sostituire il pizzo ed i tradizionali merletti, tanto utilizzati negli ultimi anni.

Per la stagione fredda, non possono ovviamente mancare le maniche. Le tendenze del 2021 ci parlano di maniche imponenti, a sbuffo, da odalisca oppure con presenza di volant. In questo modo, anche l’abito più semplice diventa molto ricercato. In tutto l’anno vedremo la presenza di maniche ampie e voluminose, che ben si sposano su silhouette moderne e che sono perfettamente in linea con un matrimonio sia civile che religioso.

Vestito da sposa: guida alle scollature più trendy

vestito da sposa

Il vestito da sposa può essere anche molto scollato, come sappiamo bene. Ma quali sono le scollature più trendy per il giorno delle nozze?

C’è chi adora il vestito da sposa con le scollature profonde. La più utilizzata e conosciuta è senza dubbio quella a V. Molto audace e sensuale, slancia la figura ed evidenzia le forme. Spesso è molto profonda e, per questo, valorizza al meglio un seno abbondante. Si abbina benissimo ad un pizzo delicato. Le donne che lo scelgono hanno, quindi, un seno medio e sono generalmente piuttosto alte.

Un’altra scollatura per il vestito da sposa può essere quella chiamata “Off Shoulder”. Letteralmente significa spalle scoperte ed è indicato per chi ha belle spalle da valorizzare. E’ uno scollo molto romantico, che può essere utilizzato negli abiti stile impero o principeschi.

Molto utilizzata è senza dubbio la scollatura a cuore. Valorizza sia il seno piccolo che abbondante. Ricrea, infatti, le proporzioni, adattandosi sempre al nostro corpo. Riesce a fasciare al meglio il punto vita e addolcisce lo stile dell’abito. Quando è senza spalline viene appositamente creato su misura, per poter calzare a pennello sostenendo il seno ed essere confortevole per tutta la giornata del matrimonio.

Semplice, ma moderna è la scollatura rotonda, che ben si adatta ad abiti lineari e molto semplici. Va ad esaltare un torace magro ed è un passepartout per tutte le donne, proprio perché alleggerisce la figura e va ad illuminare ed incorniciare il volto.

Negli ultimi anni, molto di moda è la scollatura illusion. Si tratta di un qualcosa di molto scelto dalle donne che non vogliono mostrare troppo seno, ma che vogliono allo stesso tempo essere molto sensuali. Spesso, abiti di questo genere sono in organza, in tulle oppure in pizzo. Possono essere impreziosite di ricami, merletti o di pietre preziose. Può andare a valorizzare un abito a sirena, accarezzando le curve ed esaltando le figure.

Simile a quella a cuore, ma sempre molto gettonata è la scollatura dritta. Mette in risalto le spalle ed il collo e non prevede l’uso di spalline. E’ perfetta per una donna giovane, che ha spalle e braccia ben toniche, con seno non troppo grande ed un bel collo. Si adatta ad ogni tipo di vestito da sposa, da quelli più semplici a quelli più elaborati. Così come per lo scollo a cuore, essendo molto profondo ha bisogno di una stola o di un coprispalle per la cerimonia in chiesa.

Abiti da sposa: come sceglierli in base all’altezza

abiti da sposa

Come scegliere gli abiti da sposa in base all’altezza? Esistono modelli che, a seconda della nostra altezza, possono starci meglio. Vediamo quali sono.

In base alla nostra altezza, possiamo scegliere diversi abiti da sposa. Pensiamo, ad esempio, alle donne un po’ più alte e che hanno un fisico asciutto. In questo caso, il migliore da scegliere è senza dubbio quello a sirena. Questo modello segue attentamente le forme del nostro corpo, aprendosi in modo delicato nella parte bassa. Essendo molto attillato, starà bene ad una donna di corporatura magra, da completare con delle scarpe con tacco non troppo alto.

Se, invece, la futura sposa non è molto alta, dobbiamo cercare un abito che possa valorizzare e slanciare al meglio la figura. Si può prendere in considerazione uno stile semplice, ad esempio un abito da sposa liscio o scivolato, con uno scollo a V. Meglio non optare per veli da sposa troppo lunghi, per non spezzare la figura.

Sempre se non siamo molto alte, cerchiamo di evitare abiti con bustini bassi e sirene con attaccature al ginocchio. Accuratamente da evitare gli abiti stile Redingote, perché tendono ad accorciare troppo la figura. Cerchiamo, inoltre, di non usare abiti da sposa corti, soprattutto i tubini: questi staranno bene ad una donna piuttosto altra, da un metro e settanta in su.

Da scegliere, invece, abiti con gonne scivolate, con il tulle o lo chiffon, meglio se con una cintura sul punto vita. Attenzione, però, alla larghezza della cintura, che andrà scelta in base al seno e all’altezza del vostro punto vita. Si possono, inoltre, scegliere abiti con taglio ad A, abiti con corpetto e con gonna a vita alta, ma anche abiti con scollatura a barca oppure a cuore.

Le donne particolarmente alte potranno valorizzare la loro figura e dare risalto ai propri centimetri con una gonna e cercando di mantenere la giusta proporzione dell’insieme, donando così un perfetto equilibrio tra la parte del torace e delle gambe. I modelli più consigliati sono quelli che lasciano le spalle scoperte e che permettono, così, di concentrare l’attenzione sulla zona del decolleté. Andranno benissimo gli scolli romantici a cuore e gli abiti sena le spalline, meglio se dalla linea dolcemente arrotondata. Infine, possiamo scegliere un’acconciatura con capelli sciolti.

Abito da sposa: come sceglierlo in base alla taglia

abito da sposa

Sappiamo tutti come l’abito da sposa vada scelto in base alla nostra taglia. Dovremo scegliere modelli differenti se siamo curvy o meno.

Il nostro abito da sposa deve essere creato su misura per noi: a seconda della nostra taglia, infatti, avremo bisogno di un vestito differente. Se siamo curvy, incinte, particolarmente formose, dovremo scegliere un particolare tipo di abito. Se, al contrario, siamo molto magre, con poco seno, ci saranno ben altri modelli che valorizzano al meglio la nostra figura. Dobbiamo ricordare che il migliore abito da sposa è quello che ci fa sentire bene con noi stesse, nel giorno più bello della nostra vita.

Sappiamo bene che esistono diverse conformazioni di fisico: c’è chi ha il fisico a clessidra, quello “a mela”, quello “a pera” e via dicendo. Ad ogni tipo di fisico corrisponde senza dubbio un modello differente, proprio perché differenti sono le proporzioni della donna. Chi ha una silhouette “a pera” ha il busto più minuto in proporzione ai fianchi. Ecco perché a queste donne starà benissimo un bustino fasciante. Se il seno è minuto, si può puntare su scolli a cuore, che danno linee morbide e arrotondante. In caso di fianchi generosi, si può scegliere una gonna a vita alta.

Le donne che, invece, hanno la parte superiore del corpo più grande rispetto al sotto sono chiamate con silhouette “a mela”. Tali donne hanno spesso il seno grande, gambe lunghe ed asciutte che permettono di giocare con frange o con dettagli che creano movimento sulla parte bassa del corpo. Possono usare vestiti da sposa con scolli all’americana e gonne con apertura a sirena.

Infine, le donne che hanno una silhouette a clessidra sono forse le più fortunate, proprio perché ultra femminile. Vanno bene gli abiti anche molto semplici, stile sottoveste, perché offrono una linea elegante e molto sinuosa. Se i fianchi sono morbidi, va bene anche l’abito a principessa, a patto che non sia troppo strizzato in vita.

Vestito da sposa a sirena: i migliori modelli per il 2021

vestito da sposa a sirena

Il vestito da sposa a sirena è uno dei più utilizzati dalle donne. Ma quali sono i migliori modelli per il 2021? Scopriamolo assieme.

Vestito da sposa a sirena

Il vestito da sposa a sirena è un modello molto chic, che mette in risalto la femminilità della donna nel giorno del sì, con grande charme. La silhouette è in primo piano: non mancano i ricami in pizzo e richiami molto sensuali. Proprio per la loro particolarità, questi vestiti sono adatti soltanto ad alcune tipologie di fisico.

L’attenzione alle proporzioni, infatti, gioca un ruolo molto importante. Le spose più adatte ad indossare questo modello sono coloro che hanno il fisico a clessidra. La linea a sirena è perfetta per donne alte o di media altezza, soprattutto curvilinee. Da evitare, invece, se abbiamo poco seno o se siamo particolarmente minute.

Ma quali sono i migliori modelli per il 2021? Ricordiamo che la caratteristica principale di questa linea è il taglio netto al ginocchio, dal quale va a partire la gonna “scampanata” o a ventaglio. Il tessuto usato più di tutti è sicuramente il pizzo, con tanto di aggiunta di ricami preziosi e scollature con effetto tattoo. Molto in voga sono quelli particolarmente scollati che, però, avranno bisogno di un coprispalle o di una mantella nel momento della cerimonia. Lo scollo più in voga è senza dubbio quello a cuore, ma non sono da escludere anche quelli a V, ad onda e quelli omerali.

Nel periodo invernale ci vorranno le maniche, mentre nel periodo estivo potremo optare per modelli senza: ecco che di grande eleganza in questo ambito è la scollatura sulla schiena, con effetto tattoo con pizzo e con bottoncini. Generalmente, il vestito da sposa a sirena è scelto dalle spose più giovani, mentre quelle un po’ più grandicelle preferiscono altri modelli. Nulla vieta però, che se abbiamo il fisico adatto e ci piace il modello a sirena, di poterlo utilizzare.