Bonus Matrimonio 2021: come risparmiare sulle spese delle nozze

vestiti da cerimonia

Il Decreto Rilancio potrebbe prevedere, anche se non è ancora ufficiale, un bonus matrimonio per il 2021. Sarà quindi possibile risparmiare un sacco di soldi, qualora diventasse ufficiale.

Bonus Matrimonio 2021

Tra i possibili emendamenti del Decreto Rilancio spunta anche il bonus matrimoni. Questo potrà servire a pagare le spese per la celebrazione delle nozze, per il ricevimento e per l‘abito nuziale. Le nozze, però, per poter usufruire del bonus, dovranno essere celebrate a partire dal 1 gennaio 2021.

Cerchiamo di capire come funziona questo bonus. A partire dal primo di gennaio del prossimo anno, tutte le spese sostenute in Italia che riguardano la celebrazione del matrimonio saranno soggette ad una detrazione dall’imposta lorda del 25% delle spese, per una spesa complessiva che non deve essere superiore ai 25.000 euro.

Pensiamo, ad esempio, al servizio di catering o a quello di ristorazione, oppure all’affitto di alcuni locali, al servizio di wedding planner. Ancora, vi rientrano gli addobbi floreali, gli abiti da sposi, il servizio trucco ed acconciatura e persino il servizio fotografico.

Ma come è possibile tutto ciò? Se venisse approvata dalla Commissione di Bilancio, questa agevolazione verrebbe approvata con uno stanziamento di ben 200 milioni di euro, reperiti da una riduzione che proviene dal fondo previsto dal reddito di cittadinanza. In sede parlamentare si sta discutendo di questo emendamento e, nel caso, della conversione in legge del Decreto Rilancio.

Ricordiamo che, nel frattempo, è tornato possibile sposarsi, contrariamente a ciò che era previsto qualche mese fa. Tra ogni singolo ospite sarà necessario il distanziamento di almeno un metro e, inoltre, sarà obbligatorio indossare la mascherina negli spazi interni. Se possibile, devono essere organizzati dei percorsi separati per l’entrata e per l’uscita dai locali.

Trucco sposa estate 2020: le migliori tendenze per il giorno del sì

trucco sposa

Assieme all’abito, alle scarpe ed agli accessori, il trucco sposa è molto importante nel giorno del matrimonio. Vediamo quali sono le tendenze per l’estate 2020.

Trucco sposa

Il trucco sposa non dovrebbe mai essere troppo vistoso. Se è vero che un make up curato è assolutamente essenziale, è altrettanto vero che dobbiamo evitare di esagerare, per non stonare troppo. La sposa dovrà avere un bell’incarnato, luminoso ma non lucido, un trucco occhi delicato che possa mettere in risalto lo sguardo. E’ possibile aggiungere delle ciglia finte, ma dall’effetto naturale.

Per ciò che riguarda gli ombretti, ricordiamo l’importanza di tonalità nude per un finish delicato. Anche il fondotinta dovrebbe essere del tutto naturale. Ricordiamo di effettuare sfumature romantiche sugli zigomi, mentre le labbra dovranno avere un aspetto seducente, morbido e sempre molto leggero.

Per ciò che riguarda gli occhi, per la maggiore ancora va lo smokey eyes. Si tratta di un trend che non passa mai di moda. Lo si può fare classico, nei toni bronzo o fumè, tutto dipende anche dal vostro colore di occhi. Per le spose con gli occhi scuri si consigliano sempre toni caldi: ancora oro e bronzo possono andare per la maggiore.

Se avete gli occhi verdi, i migliori toni sono quelli della terra bruciate e del viola. Infine, gli occhi azzurri: no agli ombretti troppo chiari e alle tonalità nude. Starete benissimo con le tonalità intense dello smokey eyes nei toni del grigio e, perché no, del nero, per incorniciare al meglio lo sguardo e renderlo più magnetico. La parola d’ordine da tenere in considerazione è sempre “discrezione”. Per il resto, possiamo giocare anche con i colori che più ci piacciono.