Tiara sposa: come sceglierla e perché indossarla al matrimonio

Molte donne scelgono di indossare una tiara sposa nel giorno del matrimonio. Come sceglierla al meglio? Vediamolo in questo articolo

Tiara sposa

Tra gli accessori più utilizzati nel giorno del matrimonio vi è proprio la tiara sposa. Si tratta di un articolo che impreziosisce ogni tipo di abito, dal più elegante a quello più semplice. Dobbiamo avere cura di scegliere quello adatto a noi, una volta deciso quale sarà il vestito giusto.

La tiara ci permette di essere chic. Si differenzia dal diadema o dalla corona, perché hanno una forma che non è propriamente chiusa e che non fa il giro completo della testa. Un tempo passata di moda, è prepotentemente ritornata alla ribalta dopo l’audience dei grandi matrimoni regali inglesi. Un esempio? Kate Middleton su tutte.

Si tratta di un capo perfetto per le grandi occasioni. I materiali con cui vengono composte sono tantissimi: si va dall’argento con le perle ai diamanti, gli Swaroski e molto altro ancora. In ogni caso, ne esistono da tutti i prezzi e per tutte le tasche, da quelli più economici a quelli più dispendiosi.

Tale accessorio ben si presta ad essere anche in versioni differenti tra di loro. Alcune sono più sobrie, come ad esempio con fili d’argento, ma si può arrivare anche a decorazioni con più colori, fantasie florali e forme geometriche. Per ciò che concerne, invece, i colori, i più utilizzati sono sempre l’argento ed il bronzo, molto classici.

La tiara è perfetta per abbellire le acconciature femminili da sposa. Può andare bene sia per chi utilizza capelli sciolti, sia per chi vuole avere i capelli raccolti nel giorno del matrimonio. Qualunque sia la vostra acconciatura, la tiara non farà altro che abbellire il vostro look. A seconda del tipo di capello si può scegliere tra tiara sposa alta, degrade, bassa o piatta, per adattarsi a tutte le capigliature e ad ogni tipo di velo.