Vestiti da damigella: modelli e colori più scelti del 2020

I vestiti da damigella sono molto importanti in una cerimonia. Ma quali modelli sono i migliori e come dovrebbero essere? Cerchiamo di scoprirlo.

Vestiti da damigella

Come accade per tutti gli altri abiti, anche i vestiti da damigella sono soggetti a modifiche in base ai trend imposti dalla moda. La damigella perfetta deve essere semplice, ma anche elegante, mai troppo vistosa: in ogni caso, impeccabile.

Le ultime tendenze relative agli anni 2000 ci parlano di damigelle vestite tutte con abiti dello stesso colore, con una particolare propensione verso il rosa e modelli pressoché identici per tutte. I trend del 2020 riguardano vestiti da damigella lunghi fino ai piedi, che non avvolgono totalmente la silhouette, così da adattarsi ad ogni conformazione fisica. Sono concessi spacchi e scollature, purché in chiesa si tenga un atteggiamento sobrio.

Leggi anche: Coprispalle sposa: quale scegliere e come abbinarlo al meglio

Un grande classico tra i colori è il rosa cipria, mentre le alternative possono riguardare un tenue verde menta, passando per il blu o il giallo, ma anche l’arancione e l’azzurro stile tiffany sono molto gettonati. Molto dipende anche dalla cerimonia stessa. Una cerimonia primaverile può richiedere abiti che si confanno a questo periodo dell’anno: in tal caso, via libera a vestiti con fiori colorati e stampati oppure in pizzo, con un tocco di colore in più.

Il punto di forza dei vestiti con decorazioni floreali, da utilizzare per abiti da damigella, si trova spesso nel ricamo in pizzo, nell’applicazione a forma di fiori in vetro ricamati, oppure con il motivo bucolico. Per chi vuole esagerare, il mercato offre anche spille particolari che sembrano fiori veri e propri. Da tenere presente che anche le damigelle hanno bisogno di accessori come scarpe intonate al vestito, borse o pochette dello stesso tipo e acconciature impeccabili, così come un trucco leggero e sobrio.